Centro di cucito

This post is also available in: Francese Inglese

CENTRO MALAKI DEVELOPPEMENT – Pointe Noire

Malaki Developpement

Malaki Developpement

Grazie ai fondi donati dai sostenitori di Malaki ma Kongo al progetto di microcredito, alcune donne hanno ricevuto delle somme di denaro in prestito per far partire delle attività economiche.

Oggi a Pointe Noire esiste un centro che ospita la scuola di cucito e quella di acconciatura per ragazze madri. Il centro è stato battezzato Malaki Developpement ed è un centro polifunzionale che viene utilizzato anche per ospitare i turisti che vengono in soggiorno in Congo all’interno del progetto di turismo responsabile Malaki Live.

Questo è il resoconto della responsabile del Centro:

Il centro MALAKI DEVELOPPEMENT ha aperto le sue porte nel novembre 2004 con due corsiste e molto rapidamente il numero è passato a cinque. Durante e dopo i festeggiamenti del festival Malaki ma Kongo nell’agosto 2005, una forte campagna di sensibilizzazione è stata lanciata, e i risultati non si sono fatti attendere. Il numero degli alunni è aumentato da 5 a 23: 18 in cucito e 5 in acconciatura. Il Centro MALAKI DEVELOPPEMENT lavora per insegnare alle ragazze madri il cucito e l’acconciatura e riceviamo anche ordini di abiti da mandare in Angola, in Italia ed in Francia.
Durante l’anno scolastico 2005-2006 abbiamo avuto dei contatti con le autorità congolesi, in particolare con la Direzione Dipartimentale della promozione della Donna nella regione del Kouilou, con la Signora Mampouya Anne Marie. Siamo stati avvicinati anche dai consulenti della Banca Mondiale che hanno incluso MALAKI DEVELOPPEMENT nel quadro del Progetto di appoggio all’educazione di Base (PRAEBASE). La Signora Bahesi Ntalany Anastasie Yolande, Responsabile di MALAKI DEVELOPPEMENT a Pointe Noire, è stata nominata al livello regionale come membro del Comitato di Selezione dei Centri da Sostenere. Questo denota l’importanza che la Regione accorda ai nostri sforzi. Durante l’anno scolastico 2006-2007, il Progetto di appoggio all’educazione di Base (PRAEBASE) ha inviato a nostra disposizione 10 corsiste in cucito e 5 in acconciatura.
Al livello del cucito, la formazione è ripartita in 4 fasi:
Fase A:     Le corsiste apprendono a fare occhielli e imbastitura.
Fase B:     Le corsiste imparano a disegnare e tagliare il tessuto ed a riunire i pezzi per ottenere la forma voluta. Il riassemblagio dei pezzi di tessuto permette alla corsista di migliorare la precisione in cucito
Fase C:     Le corsiste apprendono la teoria e la pratica della presa di misura sul corpo umano: il collo, il petto, il giro di anca, la coscia, ecc.… apprendono anche la presentazione del taglio su carta.
Fase D:     Le corsiste apprendono il taglio ed il cucito.
A MALAKI DEVELOPPEMENT la formazione che diamo privilegia la dimensione pratica. Per compensare la nostra mancanza di materiale, stimoliamo lo parte pratica, invitiamo le corsiste a portare da casa i tessuti sui quali fare pratica. In generale le corsiste e i loro genitori sono soddisfatti del nostro insegnamento.
Ma dobbiamo riconoscere che lavoriamo in condizioni piuttosto difficili. Non abbiamo ancora raggiunto la velocità di crociera che ci permetterà l’autonomia di azione.
La Signora Nanitelamio Mireille, Responsabile della sezione acconciatura, ha presentato le difficoltà anche della sua Sezione. L’unico casco che utilizzavano non è più in buono stato… questo per dire che anche a lei manca materiale.
In cucito la situazione è identica, con una percentuale di una macchina ogni cinque corsiste, senza dimenticare tutto il materiale di lavoro, dalle forbici al tessuto… Alla fine dell’anno scolastico avremo i risultati definitivi.
Masengo ma Mbongolo, Coordinatore generale di Malaki ma Kongo, ha innanzitutto ringraziato le Responsabili e le corsiste di Malaki Developpement di Pointe Noire per la volontà di far riuscire questo progetto malgrado le difficoltà. Ha insistito anche sul decennio 2005-2015 come decennio di lotta contro la povertà. Ma affinché questo grande progetto sia proficuo a tutti, occorre che ciascuno contribuisca alla lotta contro la miseria. Occorre dunque che ciascuno si svegli, apprenda a lavorare in gruppo, in cooperativa. Le difficoltà sono le stesse al Sud come al Nord. Bisogna aumentare il rendimento di lavoro alla base, dunque, in modo da avere delle facilitazioni nel presentare Malaki Developpement al Mondo.

Bahezi ba Ntalany
Coordinatrice di Malaki Development.